Acido Citrico un prodotto milleusi!!!

acido-citrico-anidro

Acido Citrico Confezione 750 gr

Un altro alleato per la pulizia della casa e per le nostre tasche, è il Acido Citrico.

Sapevate che con questo prodotto è possibile realizzare “in casa” questi prodotti?:

  1. Anticalcare per ceramiche, superfici vetrate, acciai e parti cromate.
  2. Ammorbidente per il bucato
  3. Disincrostante per lavatrice
  4. Brillantante per lavastoviglie

Quattro prodotti con un solo barattolo!

Per farli basta preparare una soluzione al 15%, sciogliendo 150 gr di Acido Citrico in 1 litro d’acqua (in presenza di un leggero sedimento lasciare depositare o filtrare):

  • Anticalcare: applicare la soluzione per eliminare le incrostazioni calcaree (ceramiche, superfici vetrate, acciai e parti cromate). Lasciare agire qualche minuto e risciacquare.
  • Disincrostante:  in  lavatrice, ogni mese versare 150 gr di Acido Citrico direttamente nel cestello vuoto e avviare un programma ad alta temperatura (almeno 50°C) senza prelavaggio. La soluzione può anche essere utilizzata per rimuovere incrostazioni di calcare da macchine da caffè, ferro da stiro, caraffe, bollitore, ecc.
  • In lavatrice come ammorbidente: versare 100 ml della soluzione nella vaschetta dell’ammorbidente.
  • In lavastoviglie come brillantante: riempire la vaschetta del brillantante con la soluzione al 15% e regolare l’indicatore al massimo.

I suoi usi, oltre a quelli già descritti, sono molteplici. Esistono altre ricette ed utilizzi per la pulizia della casa:

  • Liquido per vetri: sciogliere un cucchiaino di acido citrico in un litro di acqua, aggiungere 1 cucchiaino di detersivo per i piatti (preferibilmente biologico) travasare il tutto in un contenitore con spray ed è pronto per l’utilizzo.
  • Per pulire le pentole: sopratutto quelle che hanno passato sul fuoco più tempo del dovuto, o che hanno degli aloni di calcare. Si deve preparare una soluzione con 25 grammi di acido citrico + ½ litro d’acqua. Lasciare riposare tutta la notte, poi, con l’aiuto di una spugna, toglieremo le macchie o gli aloni.
  • Sgorgante: versare nello scarico 100 grami di bicarbonato di sodio e subito dopo una soluzione preparata con 30 grammi di acido citrico + 200 ml di acqua.
  • Per un bagno rilassante: si possono creare le bolle effervescenti, profumate con diversi oli essenziali e idrolati

 

  • Dopo shampoo per chi utilizza shampoo naturali come all’Argilla Saponifera, basta sciacquare i cappelli con una soluzione di acqua ed  un pizzico di acido citrico. Così otterrete capelli più morbidi e lucidi.

In pasticceria viene utilizzato in tante ricette come additivo alimentare, ancora non l’ho provato, però mi incuriosisce tanto… sicuramente nei prossimi post troverete qualche sfiziosa ricetta con questo prodotto, che ci fa risparmiare plastica e che rimpiazza validamente tanti prodotti!!!

Se avete altri usi per questo meraviglioso prodotto potete scriverci e li aggiungeremo volentieri!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...